Storia

La sede Il 17 gennaio 1927 Tullio e Ugo Bordoni, Vittorino Genazzini, Emilio, Francesco, Giuseppe, Oreste, Nino e Serafino Giambonini, Hans Meister e Livio Ponzini si riunirono nella sala dell'Antico Ristorante di Gandria per deliberare sulla fondazione di una società di canottaggio. Nasce così il nostro sodalizio col nome di Società Canottieri Ceresio Gandria. Il primo cantiere sociale fu il portico della casa De-Marchi a Gandria. Un anno dopo si poté contare su un piccolo hangar nei pressi del Cimitero del paese. Nel 1931 si traslocò al Sasso di Gandria. Lo stabile, tuttora esistente, venne costruito quale ristorante da un gruppo di soci, che misero a disposizione della società un ampio locale al piano terreno. Nel 1932 venne aggiunto alla denominazione anche il nome del comune di Castagnola. Nel 1948, finalmente, si riuscì a costruire l'attuale sede, vicino al Lido di San Domenico, su un terreno messo a disposizione dal Patriziato di Castagnola. Lo stabile venne successivamente ristrutturato e ampliato (una prima volta nel 1980 ed ancora nel 1991-92) in maniera da offrire ai soci un complesso funzionale ed accogliente. In seguito, con uno sforzo non indifferente, la società si è dotata di un nuovo pontile. Nel 2004 viene demolita la vecchia sede sociale che viene sostituita con una nuova, dotata di una moderna cucina. Agonismo e palmarès L'attività base è naturalmente la competizione che viene svolta partecipando alle regate nazionali ed estere. L'attività ufficiale iniziò il 22 maggio 1927 quando arrivò a Gandria la vecchia yole da mare Pojana acquistata per 250 franchi dal Club Canottieri Lugano e poi ribattezzata Emmy. Arrivarono in seguito altre due yole da mare: Elvira e Gandria; quest'ultima, risalente al 1931, è tuttora utilizzata dal gruppo veterani. La 'Ceresio' si fece subito un buon nome: nei primi anni le vittorie in yole da mare si susseguirono numerose e nel 1930 e 1931 la Società poté fregiarsi di due titoli di Campione Svizzero. Il titolo svizzero conquistato a Zugo nel 1930 da Vittorio Genazzini, Giovanni Rezzonico, Emilio e Carlo Gavazzini fu il primo in assoluto per un equipaggio ticinese. Negli anni dal 1932 al 1941 i singolisti Carlo Gavazzini e Bruno Morenzoni riportano innumerevoli vittorie e posti d'onore. Nel 1947 e nel 1950 Ilvo Prosperi e Arnoldo Gianella conquistano il titolo nazionale nel due di coppia, ciò che permise loro di rappresentare la Svizzera ai Campionati Europei. A Lucerna nel 1947 e a Milano nel 1950 conquisteranno il secondo rispettivamente il terzo rango. Dal 1960 al 1970 vengono conquistati i seguenti titoli cantonali:
  • 4 volte nel singolo: Mario Pacchin (dal 1960 al 1963);
  • 2 volte nella yole da mare a quattro: Hans Berkes, Claudio Balestra, Alessandro Carrara, Rinaldo Passera, tim. Walter Cavadini (1961); Franco Norghauer, Roberto Campi, Giancarlo Pessina, Piero Solcà, tim. Ramiro Norghauer (1969);
  • 5 volte nel quattro di punta con timoniere: Giorgio e Carlo Norghauer, Cesarino Somazzi, Giovanni Rezzonico, tim. Ramiro Norghauer (1960); Giovanni Bordoni, Giorgio Barchiesi, Franco Barklam, Francesco Vedani, tim. Ramiro Norghauer (dal 1966 al 1968); Franco Norghauer, Roberto Campi, Giancarlo Pessina, Arsenio Bordoni, tim. Ramiro Norghauer (1970);
  • 1 volta nel due di coppia: Aldo Norghauer, Cesarino Somazzi (1970)
Dal 1972 la 'Ceresio' organizza sul tratto di Lago tra Figino e Caslano la Regata internazionale di Caslano, tra le più importanti in Svizzera e l'unica in Ticino. Nel 2004, per una serie di problematiche organizzative, si decide di porre fine alla manifestazione.Dal 1973 la 'Ceresio' è sempre presente sui campi di gara nazionali con titoli nel due di coppia, nel quattro con e nell'otto junior.Nel 1993 si rivince il titolo svizzero nella yole da mare e, con un equipaggio misto, nel quattro di coppia femminile pesi leggeri. Nel 1996 la 'Ceresiana' Daina Matise vince sul Rotsee il titolo svizzero nel singolo pesi leggeri, mentre nel 1998, in un equipaggio misto conquista quello del quattro di coppia pesi leggeri. Nel 1999 Fabrizio Güttinger, dopo aver dominato al stagione, coglie il posto d'onore nel singolo 15/16 anni. Fabrizio si rifà l'anno dopo (2000) con due titoli nazionali nel due di coppia e nel quattro di coppia 17/18 anni, con equipaggi misti. Il quattro di coppia ha poi partecipato per i colori nazionali in agosto ai mondiali di Zagabria cogliendo il 7. posto assoluto. Ai mondiali era presente anche la nostra Daina Matise che ha difeso con onore i colori della Lettonia. Un altro giovanissimo talento, Edward Hewitt, ha conquistato il titolo svizzero nel singolo nella categoria 15/16 anni.Nel 2002 Fabrizio conquista il titolo svizzero nel singolo 17/18, nel 2003, dopo una serie impressionante di vittorie, si impone nel singolo senior B e arriva quarto ai mondiali under 23 di Zagabria. Lo stesso anno comincia a mettersi in luce Salvatore Accardo che conquista il titolo nel singolo 15/16. Nel 2004 Güttinger vince nuovamente il titolo svizzero nel singolo senior B e Salvatore entra nei quadri della nazionale junior. Per leggere la storia completa scaricare il fascicolo "Gli ottant'anni della Ceresio... ed i successivi" [PDF], a cura di Marco Rezzonico.